:: baiadigrotta.it ::

la traversata

home

la gara

il luogo

i personaggi

la traversata

i miti

l'ambiente

links

contatti e iscrizioni

albo d'oro 

GIANNI GOLINI e lo Stretto

La figura di Gianni Golini Ŕ una delle pi¨ prestigiose in assoluto nella storia del nuoto di fondo italiano. L'atleta romano, forte in tutti gli stili e in particolare nel crawl e in un delfino 'economico' ideale per le lunghe distanze, si Ŕ cimentato in tutte le imprese che fanno di un fondista un campione di livello internazionale. Ha compiuto numerose traversate dello Stretto sui percorsi classici e su lunghe rotte alternative, ha effettuato per primo senza supporto di pinne la Vulcano - Milazzo, e nel 1979 ha attraversato la Manica, primo italiano a compiere l'impresa dopo un tentativo fallito nel '78, nuotando peraltro a delfino.

In riva allo Stretto ha trovato ospitalitÓ, assistenza e amicizia in Nino Musciumarra (con lui nella foto qui sotto) e nell'equipe che accompagnava abitualmente  lo Squalo dello Stretto nelle sue imprese, con il barcaiolo Ciccio Longo e il cronometrista Franz Benecchi.

Golini non Ŕ stato solo un grande fondista solitario, ma ha anche accettato sempre di buon grado il confronto con gli altri atleti protagonisti della sua era, in competizioni nazionali e internazionali come  quattro edizioni della Capri-Napoli (due arrivi, un ritiro e un arrivo fuori tempo massimo), la Jablam-Lattakia in Siria, la traversata competitiva di 36 km nel Nilo.

Alcune immagini delle imprese siciliane di Golini, che qui sotto vedete impegnato a delfino nello Stretto accanto alla barca con Musciumarra e Longo (ai remi).


Gustosa "chicca" dall'archivio fotografico di Nino Musciumarra: la tipica didascalia a pennarello fissa un'epoca che pare giÓ lontana... "Musciumarra, Golini, Miss Italia", ovvero i Campioni, la bella e la gloria, rappresentata da una coppa sospesa come un'aureola sulla testa di Gianni. Si riconoscono anche i cronometristi Di Stefano (con barba e occhiali, a sinistra) e Benecchi (con barba bianca, seminascosto a destra di Miss Italia). 

le sue principali imprese:

  • 1976: singola e doppia traversata dello Stretto s.l., e doppia traversata dello Stretto a delfino;

  • 1977: Quadrupla traversata dello Stretto in 4 stili;

  • 1978: Traversata Vulcano-Milazzo in 6 ore e 25 minuti; Traversata doppia dello Stretto Mortelle-Cannitello_Messina Batteria Masotto;

  • 1979: Traversata della Manica a delfino; Quadrupla traversata dello Stretto a delfino;

  • 1982: Sei traveresate dello Stretto in quattro stili.

i record che ancora detiene nello Stretto alla data in cui questo articolo viene completato, novembre 2007:

  • Traversata singola stile delfino, 51'49", 06.09.1977

  • Traversata doppia stile delfino, 2h.23'56", 18.10.1976

  • Quadrupla traversata nei quattro stili, 5h.13'55", 06.09.1977

torna a la traversata

storia - albo d'oro & immagini -  organizzazione - regole - atleti

Per comunicare dati o richiedere informazioni, scriveteci qui: traversata@baiadigrotta.it

con lo Stretto nel cuore