:: baiadigrotta.it ::

home

la gara

il luogo

i personaggi

la traversata

i miti

l'ambiente

visto da noi

la lega navale

links

contatti e iscrizioni

fabrizio mandanici

Sin da piccolo (ammesso che io sia mai diventato grande), immaginavo, guardando lo Stretto dal balcone di casa mia, cosa si potesse provare a raggiungere a nuoto la sponda calabra. Bene, ora lo so! 
Dopo essermi cimentato in diverse discipline sportive ed aver conosciuto la fatica con le gare di corsa su strada con distanze medio-lunghe, nel ’99 mi “tuffavo” in quella che sarebbe diventata la mia vera passione sportiva: il nuoto. L’anno successvo, esattamente il 23 settembre 2000, attraversavo a nuoto lo Stretto, dando una risposta alle domande che mi ponevo anni prima. Nello stesso anno mi cimentavo nella mia prima gara di nuoto di fondo, il Trofeo Baia di Grotta, conoscendo quelli che sono oggi i miei amici e compagni di società, il Nuoto Milazzo “Carmelo Nicosia”.
Negli anni successivi partecipavo soltanto a poche gare, senza mai tralasciare gli allenamenti nello Stretto, fino al 2004, anno in cui ho partecipato al campionato italiano di nuoto di fondo ottenendo buoni risultati.
Nel frattempo la mia cerchia di amicizie si è allargata ed ho avuto la fortuna di conoscere il maestro Nino Musciumarra e il recordman dello Stretto Giovanni Fiannacca, dai quali ho ricevuto e ricevo tutt’ora consigli fondamentali su come affrontare questa dura disciplina sportiva. Quest’ultimo in particolare mi ha fatto conoscere ancora meglio i segreti dello Stretto imbarcandomi come mozzo sul “Don Ninai” durante le sue battute di pesca!
Nella vita di tutti i giorni svolgo la professione di avvocato, contendendo con il collega-amico Ninni Giunta il titolo di avvocato più veloce dello Stretto, e approfitto di ogni momento libero per nuotare con la mia dolce Cristina.

scrivimi qui

update:  nel 2005 Fabrizio compie la traversata Vulcano-Capo Calavà insieme a Cristina Scotto, stabilendo il nuovo record con 5h.37'02" che resiste per un anno fino alla nuova traversata di Nino Fazio nel 2006. A Cristina resta naturalmente il record femminile - presto in rete il loro racconto (speriamo). 

update:  nel 2007 Fabrizio compie la traversata Panarea - Salina - Lipari - Vulcano in solitaria, 33 km di nuoto, mai tentata prima e conclusa in 10 ore esatte.

con lo Stretto nel cuore